Rimani in silenzio al tuo posto

Ci ho pensato a lungo… e sono giunta alla conclusione che questo sarebbe  l’unico modo di recuperare una parvenza di rapporto con mia madre.

Infondo, fino a quando le cose andavano bene?

Fino a quando appunto io ero totalmente plasmata da lei, assoggettata alle sue influenze in ogni cosa. Fino a quando anche il mio carattere non era che un riflesso del suo.

Perchè lei è così… è una di quelle persone talmente insicure che hanno bisogno di imporre il proprio modo di essere al mondo. Di sentirsi le migliori, di rendersi utili per il solo piacere di essere necessari agli altri e la soddisfazione di aver influito sugli altri.

Ho sempre pensato il suo fosse un ego smisurato… invece ora, a mente lucida, mi rendo conto che il suo ego è piccolo piccolo ed alla continua ricerca di conferma. E ora, a mente lucida, riesco anche a provare compassione…

E allora penso che potrei, forse, assecondarla un po’. Non aderire davvero, come facevo una volta, ma fingere… rimanere in silenzio e lasciare che si nutra dell’illusione di essere la migliore, l’unica, l’indispensabile.

Vorrei.

Sarebbe bello.

Tutta questa tensione svanirebbe… eppure non sono sicura di esserne capace.. non l’ho ancora finita, la mia tardiva ribellione adolescenziale. Ho ancora bisogno di staccarmi da lei, di combattere per esistere come entità distinta, di affermare me stessa… al punto che non lo so, se riuscirei a reprimere le mie reazioni, le mie pulsioni di autoaffermazione…

Annunci

15 risposte a "Rimani in silenzio al tuo posto"

Add yours

  1. Mi dispiace che tu abbia questo rapporto con tua madre. Spero davvero che riusciate a rimediarlo,ma deve venirti incontro anche lei. Non riesci a parlarci chiaramente e dirle tutto quello che non va? Senza accusare,ovviamente,perché di sicuro questo suo atteggiamento é a fin di bene,dal suo punto di vista

    Mi piace

  2. Ho presente la sensazione e il tipo di dinamica…
    Ciò che dici nel titolo è forse la cosa migliore, vedo che lasciar correre per quanto possibile, senza illudermi più di cambiare certe cose, quando mi riesce è la cosa più efficace, pur nel suo piccolo…

    Mi piace

  3. È un duro lavoro, ma si può fare. Sono- per scelta – diversissima da mia madre. Casalinga perfetta ordinatissima e con gli stracci bianchissimi. Ho scelto di vivere nel caos creativo perché così sto bene e non rompo agli altri. 😉

    Mi piace

      1. In realtà è sempre stata così… Come dicevo credo sia una sua forte insicurezza in verità, non ammette di non essere detentrice del cosiddda etto “giusto”… difficile da gestire

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: