Essere malata

Ecco perchè non volevo iniziare… Conosco la mia mente, sono in quali meandri va a cacciarsi…

Però mi sono convinta lo stesso: già da tempo la ginecologa mi aveva consigliato il magnesio per la sindrome premestruale, ma io non prendo farmaci, non vado dai medici… evito il tutto il più possibile, ho le mie ragioni…

Solo che ultimamente sta diventando tutto troppo difficile,  allora ok…

E lo sapevo che sarebbe andata così… non appena ho ordinato l’integratore in farmacia qualcosa si è svegliato dentro… e ora che è lì, sul mobile della cucina, da prendere ogni giorno nei 7 giorni prima del mestruo… è tornata…

Difficile da spiegare…

Ho sempre provato un sottile, insano piacere nell’essere “malata”, o più esattamente nell’essere in trattamento per qualcosa… mi riempivo la bocca della parola “terapia” quando da ragazzina seguivo il vademecum di una rivista per controllare gli attacchi di panico, mi inorgoglivo ai tempi dell’università di saltare i pasti e di avere un disturbo…

Non lo so come mai… forse, in qualche modo, che sia riconosciuto un bisogno mi fa sentire autorizzata  ad essere debole e questo mi è in qualche modo di conforto… ma è un conforto che non mi piace, che mi fa sentire sporca… per questo cerco ad ogni costo di evitarlo ed ora di nuovo sto combattendo col suo fantasma…

36 pensieri su “Essere malata

      1. Non avevo capito che ti riferissi a ”quel” tipo di medici.
        In ogni caso, di qualsiasi tipo di tratti, la maggior parte, quasi il 100%, segue il protocollo considerando la malattia, non la persona.
        Questo è un fatto, purtroppo.

        "Mi piace"

      2. Medici bravi.. È la medicina ad essere ancora molto lontana dal comprendere la mente e l’animo umano, temo che finché non ci si staccherà da vecchi schemi razionalistici qualunque approccio psicologico alla persona resterà mero esercizio di stile e parlarsi addosso… La mente, l’anima, parlano un’altra lingua, anche semplice da capire una volta che la si impara a conoscere. Qualcuno ci è anche riuscito, penso a Jung, ma la “medicina” ha preferito seguire altre vie più consone all’immagine che voleva di sé e tutt’ora ne paghiamo le conseguenze

        "Mi piace"

      1. Vero, è la cosa fondamentale!
        Bene allora se lo prendi, poi non è nemmeno un farmaco vero e proprio… ti aiuterà!
        Mi dispiace per il problema emotivo, a me sballa più facilmente in termini di regolarità del ciclo e stanchezza o dolori (ho l’ovaio micropolicistico con piccole cisti talvolta), ma quando prende l’umore è orribile!

        "Mi piace"

      2. Immagino… hai fatto bene a cercare rimedi… ho presente cosa intendi, mi è capitato anche extra ciclo, ma quando è una questione ormonale è brutto perché viene da sé, ed è difficile affrontarlo perché si è più fragili!

        "Mi piace"

  1. Vuoi essere accudita, avere attenzioni, qualcuno che si preoccupi per te. Quando da bambini si è malati si sa che si avranno le carezze della mamma, i suoi baci e la sua attenzione tutta per noi. Forse tu inconsciamente cerchi questo.
    Per l’ansia e il panico esistono erbe efficaci: basilico, menta, melissa e verbena. Io bevo tisane e sono efficaci.
    Vai in erboristeria invece che in farmacia.
    Vai a fare yoga invece di fare terapia.
    Il respiro è la base di questa patologia.
    E poi circondati di cose vive, piante e fiori, nutriti di sogni nuovi e non di ricordi. I ricordi schiacciano il diaframma e si soffoca durante gli attacchi.
    Poi ci sono anche gli oli essenziali per il bagno. Io amo il lime e gli agrumi e il cipresso.
    Immergiti dentro il tuo spazio interiore e annusa il mondo segreto della madre terra.

    "Mi piace"

    1. Purtroppo ho provato a lungo questi rimedi, e per quanto io li condivida a volte dobbiamo ammettere che esistono anche mali fisici che come tali vanno curati.. Sono la prima a diffidare dell’eccessiva medicalizzazione , ma demonizzare la medicina è altrettanto ingenuo…

      Piace a 1 persona

      1. Non ho mica detto che si debbano usare solo erbe e tisane. Dipende dal tipo grado della patologia. Ovviamente si fa psicoterapia e una diagnosi accurata da uno specialista e si sceglie la strada migliore. Capita di dover cambiare dottore o psicologo. Capita a volte e si prova di nuovo. Per me è stato così. Servono farmaci quando si ha qualcosa che non si riesce a risolvere con la terapia. Di solito si associano entrambe le cose. Dipende comunque sempre dal grado della patologia.

        "Mi piace"

      2. Credo che in questo caso abbia ragione la mia ginecologa… Ho cercato a lungo di lavorarci su in modi che già conosci ma temo sia una mera carenza di magnesio, e non posso farci nulla se non ricorrere a integratori tradizionali..

        Piace a 1 persona

      1. MOLTO SINTETICAMENTE: Se partiamo dall’anima che dovrebbe essere “eterna” e che dovrebbe reincarnarsi di vita in vita, se accettiamo il fatto che accadimenti di vite precedenti possono influire sull’attuale vita, dal momento che l’ipnosi può arrivare ad indagare accadimenti di vite precedenti, viene da sé che si può raggiungere l’anima.
        Il discorso può essere molto lungo e arenarsi su punti di vista discordanti.
        Nel tuo caso, bisognerebbe ch’io ti conoscessi meglio per poter comprendere quali sono i tuoi “punti di vista”.
        Buon Pomeriggio.
        Quarc

        "Mi piace"

      2. Il problema è l’approccio medico, che è impregnato di positivismo ed esclude tutta una serie di acquisizioni e consapevolezza essenziali per lavorare sull’anima. Io ad esempio pratico con ottimi risultati la meditazione, ma parliamo di tutt’altri presupposti

        Piace a 1 persona

      1. Ma certamente. L’avevo già pensato anch’io. Vedi, a parte il fatto che non è obbligatorio trovarsi, tante volte ci sono dei binari che viaggiano paralleli; qualche volta c’è uno scambio… e allora c’è l’incontro… che potrebbe essere anche uno scontro. Chi vivrà vedrà.
        L’importante nella vita… non perdere mai la fiducia. Io sono vecchio, e, anche professionalmente ho sempre stimolato la fiducia… anche quella in se stessi.
        Ti mando un grande e sereno saluto.
        Quarc

        Piace a 1 persona

Rispondi a amleta Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...