L’uomo senza sogni

Giorni fa ho fatto un sogno, che mi ha lasciata sgomenta, perduta…
Ero con lui, l’uomo dei sogni, eravamo fidanzati. C’erano altre persone, una specie di punto di raccolta… c’era uno scatolone, e chi vi avesse messo un pacco di pasta si sarebbe proposto volontario per una qualche missione. Io gli dicevo che se lo avesse fatto me ne sarei andata…
Ricordo lui che mette il pacco nello scatolone, io che vado via. Io da sola che gli mando un messaggio, lui che non risponde.

Mi sono svegliata smarrita, svuotata, persa… Nei giorni successivi ho provato a raggiungerlo ma non ci riesco più. È come se se ne fosse andato, per sempre questa volta.
E non riesco a non pensare che questo senso di liberazione, di quiete dell’anima, sia questo… libera da lui, dagli aneliti che mi aveva messo dentro… Come che il mio salvatore, senza volerlo, mi avesse divorato l’anima per tutti questi anni…

Annunci

6 risposte a "L’uomo senza sogni"

Add yours

    1. Non credo… Mai avuta questa sensazione… assenze lunghe si, ma senza accirgersene, e il contatto mentale è sempre andato a segno… Penso che quella parte della mia vita sia finita…

      Mi piace

    1. E’ una storia un po’ più complicata di così, magari un giorno la racconterò.. anime affini, fisicamente divise, che si sono incontrate e intrecciate.. un’affinità elettiva, telepatica direbbero i più…

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: