Il ragno di mio figlio

Quando aveva pochi mesi, approfittai dello shopping di Halloween per comprare a mio figlio un ragno gigante: volevo che diventasse il suo amichetto, come lo è per me… che lo proteggesse.. però ho visto che perdeva pelucchi e ho dovuto buttarlo via.

Da quando all’asilo hanno fato la canzone del ragno Pinco Pallo però, si è fissato coi ragni: ogni volta che ne vede uno va a parlarci, e ora che ho tirato fuori il mio mega-ragno arancione per le decorazioni è andato in estasi. Così, l’altro giorno, quando al negozio ho visto fra le decorazioni una grande ragnatela luccicosa con tanto di ragnone al centro l’ho presa subito.. gliel’ho data davanti scuola, e ha fatto i salti di gioia: l’ha voluta mettere in camera sua, appesa alla finestra così si vede meglio in controluce, e ha già deciso che la terrà lì per tutto l’anno.

Ed io sorrido perchè alla fine, senza forzatura, dopo un giro immenso, il ragno è arrivato da mio figlio…

23 pensieri su “Il ragno di mio figlio

      1. infatti. Ma io credo che il nostro viaggio sulla terra sia una ricerca della libertà dalle catene del pensiero imposto. I dogmi sono catene, tutto qui. E con questo, finisco il mio sproloquio, mon amie. Grazie per lo scambio.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...