Dopo la festa

Le festività di Pasqua sono trascorse, e tiro un sospiro di sollievo… Le ho vissute con quella stessa ansia che caratterizza ogni ricorrenza fissata in una data… Con quella stessa paura di perdere l’occasione… depennare le cose come tappe o traguardi, ogni volta sollevata che nulla mi abbia impedito di vivere il momento…
Sono incredibile io, riesco a mettere l’ansia in tutte le cose, ancor più in quelle belle…

Annunci

Vita ed immagini

Una bella giornata di sole, un piccolo prato verde smeraldo, un bambino, il suo papà ed un pallone.
Sono distesa sull’erba, guardo i miei uomini giocare: sono sempre stata un’ottima spettatrice… anzi, mi sembra che guardando la vita scorrere io riesca ad assaporarla di più che essendoci immersa. È sempre stato così… I ricordi più belli sono immagini impresse… Forse è qui la ragione, che vivo di immagini…

Perdona(r)mi

Perdonami, lo dico a me.
Sono arrabbiata, non so bene con chi… sono arrabbiata con coloro che da ragazzina non mi hanno fatto comprendere l’importanza di prendermi cura di me (perchè davvero, in fede mia, credevo che tolto il busto fosse tutto “sistemato” mentre scopro ora che la scoliosi non si cura mai veramente)… sono arrabbiata con chi mi ha lasciato prendere decisioni quando ero una quindicenne in piena crisi ormonale e d’identità…
Con me stessa sono arrabbiata,ma un po’ meno: mi concedo l’attenuante dell’incoscienza e dell’inconsapevolezza…
E mi chiedo perdono per non essermi presa cura di me come avrei dovuto.. non l’ho fatto fisicamente, nè spiritualmente, e di entrambe le colpe ho pagato il fio. Non credevo fosse importante, ecco, pensavo che vivere fosse andare avanti correndo nel tempo e preoccuparsi solo di recitare tutte le battute fino all’ultimo atto.
Adesso lo so, che cos’è la vita.
Da un po’ mi prendo cura della mia anima, e ho lavato il mio peccato.
Adesso, adesso rimane il corpo.. conto i giorni che mancano alla visita dall’osteopata… immagino mi indicherà delle terapie, magari della ginnastica.. non vedo l’ora di avere anche lì, come è stato per la mia anima, un programma organizzato per prendermi cura di me: ho bisogno di programmi, io, ora lo so, di quel minimo d’imposizione che m’impedisca di lasciarmi andare.
Non vedo l’ora di essere nuova…

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑